Trovato con un chilo e mezzo di hashish: arrestato

Era appena sceso dall’autobus di linea proveniente da Palermo, quando è incappato in una perquisizione della polizia di Stato, che ha permesso di trovare un chilo e mezzo di hashish. Per questo motivo un pluripregiudicato pensionato licatese, M.F., di 65 anni, già gravato da precedenti specifici, è stato arrestato dai poliziotti del Commissariato di Licata, coordinati dal vice questore Cesare Castelli.

Deve rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. L’uomo è stato bloccato e, sottoposto a controllo, nel contesto di attività di prevenzione e repressione dello smercio di droga, dagli agenti della sezione Anticrimine alla stazione dei bus. Dentro un sacchetto di plastica sono stati trovati 15 panetti di hashish, per un peso complessivo appunto di un chilo e mezzo.

La perquisizione è stata estesa a casa del sessantacinquenne, e ha permesso il rinvenimento, all’interno della cucina, di altre due dosi di hashish, dal peso di 2 grammi, e un altro grammo di marijuana. Su disposizione del magistrato di turno della Procura della Repubblica di Agrigento, è stato posto agli arresti domiciliari.