Trovato con cocaina: arresto convalidato

Arresto convalidato, e applicazione della misura cautelare della presentazione alla Polizia giudiziaria per l’obbligo di firma tutti i giorni. Queste le decisioni del Gip del Tribunale di Agrigento, Micaela Raimondo, nei confronti di Giuseppe Contrino, 32 anni, di Raffadali, arrestato sabato scorso con l’accusa di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

Nel corso di una perquisizione, eseguita dai polizotti della sezione Volanti della Questura di Agrigento in contrada “Maddalusa”, l’indagato è stato trovato in possesso di dodici dosi di cocaina, per un peso complessivo di circa 6,5 grammi, un bilancino di precisione, e una pipa per fumare il crack.

L’uomo, difeso dall’avvocato Teresa Alba Raguccia, durante l’interrogatorio ha sostenuto che la droga era per uso personale.