Trovati con cavi di rame e attrezzi per lo scasso, denunciati tre uomini

Mentre gli agenti del Commissariato “Frontiera” di Porto Empedocle, due notti fa, erano impegnati nella gestione della viabilità, per l’incidente stradale verificatosi a Maddalusa, hanno bloccato un’autovettura, con a bordo tre cittadini della Romania, due residenti a Canicattì, e l’altro giunto da pochi giorni, e delle vari matasse di rame e vari attrezzi atti allo scasso.

A carico dei tre è scattata la denuncia, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Agrigento, con l’ipotesi di ricettazione e porto ingiustificato di chiavi e grimaldelli. A insospettire i poliziotti alcune strane manovre da parte del conducente del mezzo.

Da li a poco gli è stato imposto di accostare. Gli investigatori sull’autovettura hanno trovato diverse matasse di fili in rame, cacciaviti, forbici, chiavi e grimaldelli.