Trapani VS Agrigento, le parole di coach Ciani e Marco Evangelisti

A due giorni dal derby contro il Trapani, parla il capitano della Fortitudo Agrigento, Marco Evangelisti. La partita si giocherà domenica 10 dicembre al PalaConad di Trapani, palla a 2 alle 18.

Franco Ciani: “E’ sempre stato uno spettacolo straordinario. E’ uno scontro diretto tra due squadre che siedono insieme ad altri al terzo posto della classifica a pari punti. Chi vincerà questa partita farà un bel passo in avanti. Qualora dovessimo vincere noi sarà importante ma non darà verdetti definitivi. Trapani è una squadra di eccellente qualità, la cifra tecnica dei nostri avversari è importante. Renzi, Ganeto, Viglianisi, Spizzichini, è una squadra che non può non competere per i primi quattro posti di questo girone, questo può essere per noi un avvertimento.  C’è grande pathos emotivo, può essere una componente importante con cui le squadre dovranno fare i conti”.

Marco Evangelisti: “Non è una partita come le altre – ha dichiarato il biancazzurro – a Trapani sono stato molto bene, tornare è sempre una grande emozione ed un grande piacere. Non sarà e non può essere una partita come le altre, i derby sono pur sempre i derby. Sarà una gara dura e tosta dove ognuno di noi metterà tutto quello che ha con grande intensità e aggressività. A favore loro ci sarà un grande pubblico. Noi, veniamo da una striscia positiva e vogliamo continuare così, ma anche Trapani sta molto bene. In settimana abbiamo parlato di cosa ci aspetta, i ragazzi sono talmente intelligenti e capiranno che sarà una partita diversa dalle altre. Vedo negli occhi di questi giovani molta fame di risultato e miglioramento, sarà difficile ma dobbiamo impegnarci al massimo.  Il mio derby da capitano? Spero di poterne giocare ancora tanti”.