Temporali e vento freddo, torna il maltempo nell’Agrigentino

Primavera anticipata? No, bisognera aspetttare ancora. In Sicilia infatti è in azione una nuova ondata di maltempo a causa degli effetti del flusso perturbato di provenienza atlantica che da alcuni giorni interessa il Paese.  Questa nuova fase di maltempo che ha colpito l’agrigentino è  caratterizzata anche da venti e mari molto agitati .

Dalla serata di domenica 5 febbraio, sono previste precipitazioni, anche a carattere temporalesco, su tutto il territorio di Sicilia. I fenomeni temporaleschi saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento. Anche per la seconda parte della giornata di domani, il persistere di venti forti nord-occidentali sulla Sardegna, con rinforzi fino a burrasca forte e mareggiate sulle coste esposte. Su Emilia-Romagna e Marche previsti inoltre venti forti nord-orientali, con raffiche fino a burrasca forte e possibili mareggiate lungo le coste esposte; su Campania e Sicilia venti forti dai quadranti occidentali, con raffiche di burrasca e mareggiate lungo le coste esposte.

Allerta gialla, invece, sui restanti settori emiliani e su parte della Toscana, oltre che su Lazio, Umbria, Abruzzo, Molise, restanti settori campani nonchè sulla Calabria occidentale, sulla Sicilia sud-occidentale e sulla parte occidentale della Sardegna