Tassa di stazionamento ad Agrigento, Vullo: bozza del regolamento licenziata e Commissione Bilancio pronta a pulire Cugno Vela

Tassa di stazionamento ad Agrigento, Vullo: bozza del regolamento licenziata e Commissione Bilancio pronta a pulire Cugno Vela.

 

“La bozza è stata definita e licenziata, adesso passerà al vaglio delle altre commissioni prima di approdare in Aula”. Il Presidente della Commissione Bilancio al Comune di Agrigento, Marco Vullo, annuncia la chiusura dell’iter che ha portato alla stesura del nuovo regolamento che disciplina la tassa di stazionamento. “E’ stato un percorso di condivisione non solo all’interno dell’organismo consiliare – spiega Vullo – ma anche attraverso un positivo confronto con le organizzazioni di categoria, con gli addetti del settore e con la parte burocratica di Palazzo dei Giganti. Finalmente le criticità, tanto contestate, sono state rimosse, mentre le proposte, quelle praticabili giuridicamente e tecnicamente, sono state favorevolmente accolte. Dunque crediamo di avere predisposto – aggiunge Vullo – uno strumento che potrà essere applicato e trovare pieno riscontro. E’ stato svolto un proficuo e costruttivo lavoro che ha visto impegnati tutti i componenti della commissione. Mi preme ringraziare, per il costante impegno profuso, Gioacchino Alfano, Angelo Vaccarello, Alfonso Mirotta e Gianluca Urso. Un’attività all’insegna della trasparenza, della democrazia partecipata e della concretezza. Sì, perché – assicura il Presidente della Commissione Bilancio di Aula Sollano – abbiamo pensato anche di confezionare gli strumenti operativi da mettere in campo nelle more che il regolamento entri in vigore. Sono stati individuati due momentanei punti di stazionamento, entrambi in territorio di Villaseta. Uno in via Caduti di Marzabotto, l’altro al viale Parco Mediterraneo, da dove l’autista del bus turistico potrà agevolmente e velocemente raggiungere, a piedi, il vicino comando della polizia locale. Il presidio, sempre aperto, dispone del Pos: dunque il pagamento potrà avvenire a vista. Oppure, in alternativa, attraverso l’utilizzo di strumenti elettronici collegati all’home page del sito istituzionale del Comune. L’inconveniente, parecchio contestato dalle ditte di autolinee, legato al bonifico postale da effettuare almeno tre giorni prima dell’arrivo in città del pullman, è stato così ampiamente superato. Resta ora da sciogliere il nodo della realizzazione del ceckpoint che dovrà essere realizzato nello spiazzo di Cugno Vela. Ma le condizioni dell’area ad oggi non sono idonee, risulta infatti abbandonata e nel degrado, la cui gestione il Comune di Agrigento l’ha appena ereditata dall’Ente Parco. Secondo gli uffici di Palazzo dei Giganti, per effettuare le necessarie operazioni di pulizia, occorrono circa 5 mila euro, somma per il momento non disponibile. E allora l’intera Commissione Bilancio – conclude Marco Vullo – si è detta pronta a lanciarsi nella missione di bonifica, offrendo la totale disponibilità a dotarsi delle attrezzature richieste per entrare in azione, ovviamente a  titolo gratuito, in modo da rendere il sito subito fruibile”.