Tari più leggera per le famiglie con figli universitari fuori sede

AGRIGENTO. I nuclei familiari che hanno studenti universitari fuori-sede con meno di 24 anni e che hanno un contratto regolare di locazione di almeno 9 mesi l’anno, potranno usufruire di una riduzione nella parte variabile della tariffa Tari (tassa sui rifiuti), quindi di circa 60 euro per ogni studente.

Lo annuncia il capogruppo in Consiglio comunale di Agrigento Cambia, Pietro Vitellaro. “Credo che questo Consiglio Comunale – dice il consigliere – abbia reso un gran servizio alla Città. Siamo riusciti ad ottenere una riduzione per tutte le famiglie che investono nella formazione universitaria dei propri figli in università fuori-sede. Tali giovani infatti, vivendo gran parte dell’anno fuori sede, non producono rifiuti pertanto non gravano sul costo del servizio di gestione dei servizio. Essi gravano invece notevolmente sulle spese delle proprie famiglie che con grandi sacrifici non esitano ad aiutare i propri ragazzi. 

Tale risultato è stato ottenuto grazie alla fattiva collaborazione di diversi consiglieri, in particolare la commissione bilancio a cui va il mio particolare ringraziamento”.