Sulle orme di San Bernardo, sottoscritto protocollo d’intesa per progetto di turismo religioso

Un protocollo d’intesa per la realizzazione del progetto denominato “Sulle orme di San Bernardo”, un cammino di fede, arte e natura, da Corleone a Sciacca. È stato sottoscritto dal Comune di Sciacca e dall’Associazione Comitato Animosa Civitas di Corleone che ha proposto il progetto.
La firma del documento è avvenuta al Palazzo di Città. Presenti per l’Amministrazione comunale il sindaco Francesca Valenti, l’assessore al Turismo Sino Caracappa, l’assessore alle Finanze Michele Bacchi e all’Urbanistica Fabio Leonte; per l’associazione corleonese Pietro Miceli e Roberto Martorana. Il progetto, di turismo religioso, naturalistico, culturale, comprende i luoghi in cui visse San Bernardo, il suo peregrinare verso i conventi attraverso antichi tracciati viari, regie trazzere e sentieri. I percorsi partono da Corleone in direzione di quattro tappe: Sciacca, Palermo, Caltanissetta e Castelvetrano. Il primo cammino, Corleone-Sciacca, di circa 100 chilometri, si snoda tra i comuni di Bisacquino, con la variante di Campofiorito, Giuliana, Chiusa Sclafani, Palazzo Adriano, Burgio, Bivona, Caltabellotta, fino ad arrivare a Sciacca.
Il cammino si potrà fare con partenza sia da Corleone che da Sciacca, a piedi, in bici o a cavallo, privilegiando la mobilità dolce. L’organizzazione prevede che in ogni tappa ci sia la possibilità di pernottare presso i conventi francescani o in strutture ricettive convenzionate.
A breve sarà convocato un incontro con gli operatori del turismo, in particolare (titolari di attività ricettiva e di ristorazione) per la condivisione del progetto e il loro diretto coinvolgimento.