Strade allagate dopo nemmeno un’ora di pioggia, la denuncia dei cittadini sui social

Sconcertanti le immagini della strada complanare (nota come Strada degli Scrittori che, tra le altre cose, consente anche di raggiungere la stele del Giudice Livatino) apparse alcune ore fa in un post su Facebook. Condivise da un cittadino, le foto,  scattate con lo smartphone, mostrano questa strada praticamente allagata. Dopo qualche ora di pioggia, infatti, era diventata una vera e propria “palude”, un misto di acqua e fanghiglia che rendono disagevole la viabilità.

“E’ mai possibile – si chiede Alberto Consiglio, autore del post – che possa succedere questo dopo appena un’ora di pioggia? Si tratta di una strada costruita appena un anno fa. I controlli dove sono? Chi li fa? Ma la cosa peggiore è: come hanno progettato questo sottopasso? Dov’era il direttore dei lavori?”

E non finisce qui. Anche la strada che porta a Calcarelle (sede di scuole, abitazioni, dell’allaccio ss640), subito dopo l’imbocco con la via Scimè, non appena piove diventa impraticabile se non con pinne e maschera. L’anno scorso hanno effettuato dei “lavori”…risultato? Anche questa strada si “allaga” costringendo gli abitanti a trovare una via alternativa.