Spari contro il portone di un pensionato, aperte le indagini

Un paio di colpi di un fucile calibro 12 contro il portone di un pensionato a Grotte. La notizia è trapelata soltanto oggi ma avvenuta in verità un paio di giorni fa. Si tratta di un’intimidazione nei confronti di un pensionato 75 enne. I colpi sono esplosi contro il portone della sua abitazione di campagna in via Cannatone. I carabinieri di Racalmuto ritengono che l’intimidazione possa essere avvenuta durante le ore notturne, ma non vi sono certezze in merito. Nessun testimone che possa aver visto o sentito qualcosa, così sono state aperte le indagini su un fronte di 360°. E’ inevitabile dunque il riservo degli investigatori sulla direzione dell’indagine, per la quale è stato aperto un fascicolo in Procura. Servirà certamente tempo per riuscire ad identificare l’autore del danneggiamento aggravato.