Sospetto caso di coronavirus, direzione sanitaria sospende accesso agli ambulatori dell’ospedale

Coronavirus, sospensione dell’accesso libero negli ambulatori dei medici di medicina generale, dei pediatri di libera scelta e presso i presìdi di continuità assistenziale 

Con un provvedimento urgente, necessario per arginare il rischio di contagio da Covid-19, l’Azienda Sanitaria provinciale di Agrigento ha disposto con effetto immediato la sospensione dell’accesso libero dei pazienti agli ambulatori dei medici di medicina generale, dei pediatri di libera scelta e presso i presìdi di continuità assistenziale, ossia le guardie mediche, i punti di primo intervento ed i punti di primo intervento pediatrico. L’accesso agli ambulatori sarà consentito solo per casi non differibili, con un unico accompagnatore per paziente e comunque solo dopo un contatto telefonico preventivo con il medico. La misura auspica una drastica riduzione delle occasioni di assembramento presso gli ambulatori determinando una riduzione delle occasioni di possibile contagio, anche a favore dei medici e del personale di supporto, evitando così di compromettere la sostenibilità del sistema delle cure territoriali.

Leggi anche: Coronavirus. C’è un altro caso sospetto all’ospedale di Agrigento