Seus diventa Areu, tutto pronto per la trasformazione: nel CdA anche Marchetta

Il presidente Nello Musumeci firmerà lunedì a Palazzo d’Orleans, assieme al presidente della Lombardia Attilio Fontana, il protocollo d’intesa per la riorganizzazione del sistema dell’emergenza-urgenza che dovrà dare vita a un’azienda sanitaria pubblica sul modello di quella lombarda. Intanto, sono pronte le nomine del nuovo Cda siculo-lombardo della società: presidente sarà il veronese Davide Croce, già membro del nucleo di valutazione delle prestazioni dell’Areu 118 Lombardia; componenti sono Pietro Marchetta, commercialista di Agrigento (vicino alle posizioni dell’on. Riccardo Gallo, e Gaetana “Tania” Pontrelli, candidata alle ultime Politiche con DiventeràBellissima.

“Le esperienze maturate dal professore Croce, in Italia e nel mondo – ha detto l’assessore regionale alla Salute Ruggero Razza – saranno preziose per addivenire alla proposta legislativa che il governo Musumeci sottoporrà all’Assemblea regionale siciliana, finalizzata alla costituzione dell’Areu Sicilia”. Razza, nel rivolgere un augurio di buon lavoro a tutti i componenti del Cda, che si insedierà lunedì prossimo, ha ricordato che “la proposta sulla quale stiamo lavorando non rappresenta la mera riproposizione del modello lombardo, ma la sua attualizzazione al nostro modello che vede realtà positive, penso all’esempio messinese, e qualche inefficienza da superare. Sarà mio dovere, fin dalla prossima settimana, incontrare la Commissione parlamentare e le parti sociali, perchè il dialogo con le organizzazioni che rappresentano i lavoratori deve necessariamente accompagnare un processo di riforma di così grande impatto”.