Scoperta piantagione di marijuana, arrestato giovane. Sequestrata anche una pistola

Scoperta e sequestrata dai carabinieri una piantagione di marijuana. I militari hanno arrestato Gioacchino Salvatore Monachello, di 26 anni, nato a Licata, residente a Campobello di Licata. E’ accusato di coltivazione di sostanze stupefacenti, ricettazione di un furgone e detenzione illegale di una pistola e di munizioni calibro 7,65. L’uomo, difeso dall’avvocato Angela Porcello, è stato portato in carcere. La scoperta in contrada “Contessa” in territorio di Riesi (CL).

Il giovane aveva realizzato una piantagione di canapa indiana composta da circa 3.526 piante, che aveva messo a dimora in un vigneto. I carabinieri impegnati in una ricognizione aerea della zona a bordo di un elicottero del nono Elinucleo carabinieri di Palermo si sono insospettiti per le differenze cromatiche delle due coltivazioni, e ne hanno comunicato le coordinate geografiche alle pattuglie delle stazioni carabinieri di Riesi e di Mazzarino che, giunte sul posto hanno scoperto la piantagione irrigata attraverso un sofisticato impianto automatico “a goccia”. Sequestrata anche una pistola calibro 7.65 con 17 proiettili, e un furgone rubato a Palermo.