Savarino annuncia: arrivano i CCR nell’Agrigentino

“Diversi Comuni dell’Agrigentino avranno un nuovo centro comunale di raccolta. Il ccr è una area sottoposta a vigilanza, dove i cittadini possono andare a conferire i propri rifiuti adeguatamente differenziati. Come presidente della IV Commissione ho fortemente voluto e stimolato questo bando, così come anche quello sulle compostiera di comunità, poiché sono fermamente convinta che i cittadini vadano messi nelle condizioni di differenziare in modo agevole e comodo. Molti Comuni si sono aggiudicati il finanziamento nella provincia di Agrigento (Castrofilippo , Cattolica Eraclea, Casteltermini, Alessandria della Rocca, Santo Stefano Quisquina(ammesso non finanziato)  , Menfi, Sciacca, Burgio, Calamonaci (ammesso non finanziato), altri Comuni non ammessi al finanziamento ma in graduatoria hanno 30 giorni per proporre osservazioni (Santa Margherita belice, Villafranca sicula , Ravanusa e Grotte). Ho comunque sollecitato l’Assessore a reperire nuovi fondi così da far scorrere la graduatoria e premiare anche questi. A tutti gli altri Comuni che non hanno nenache partecipato al bando, rivolgo un invito a stare più attenti ed a non perdere queste opportunità! Per sconfiggere l’inquinamento da rifiuti indifferenziati servono più azioni sinergiche, oltre al piano rifiuti che pianifica i nuovi impianti e la modifica alla disciplina normativa, serve attivare tutte le misure messe in campo dal governo Musumeci e remare tutti nella stessa direzione!”