Sanità, grave episodio nelle ultime ore: la denuncia di Aldo Capitano

Gravissimo episodio all’ Ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento. A renderlo noto è il dirigente sanitario USB Aldo Capitano che riferisce che, ieri, un dirigente medico si è premurato per rendere il suo dovere con una consulenza in neurologia visitando un uomo in gravissime condizioni di salute, con una emorragia cerebrale complicata da tromboembolia dall’arteria omerale destra.

Il neurologo, in consulenza notturna, ha chiesto a sua volta altra consulenza urgente alla Chirurgia Vascolare dell’Ospedale e ha deciso in piena notte il trasferimento in ambulanza verso l’ospedale di Caltanissetta.

Il paziente, secondo quello che scrive Capitano su Facebook, è stato operato d’urgenza. Non è stato posto in degenza e sebbene traumatizzato in situazione di rischio post operatorio è stato riportato nella stessa ambulanza indietro, all’Ospedale di Agrigento, perché non avevano posti letto a Caltanissetta.

Se ciò che è accaduto corrispondesse a fatto accaduto– dichiara Capitano il direttore generale ed il direttore sanitario dovranno avviare una procedura urgente per fissare e stabilire le cause che non hanno permesso la protezione del grave rischio del paziente in causa”.

“E’ da accertare continua Capitano- se tutto ciò è di competenza dell’ Autorità Giudiziaria e se il Direttore Generale dell’Asp di Agrigento responsabilmente è tenuto a svolgere un’ indagine interna per appurare il grave fatto ed eventualmente prendere i dovuti provvedimenti”. Capitano ha chiesto anche che della questione si occupino i parlamentari regionali, sollecitando un’inchiesta apposita.