Rotaract Club Agrigento – Passaggio della Campana dei club della zona Halykos

Ieri l’ 8 agosto si è celebrato l’ultimo Passaggio della Campana dei Club Rotaract della zona Halykos. Il passaggio di consegne del Rotaract Club di Agrigento è avvenuto tra il Past President Carmela Cibella (presidente a.s. 2017/2018) e la Presidente Mariagemma Pecoraro per l’anno sociale 2018/2019. Per l’occasione è stato ammesso1 nuovo socio; Davide Ricci, di Agrigento. Erano presenti al tavolo del cerimoniale il Presidente del Rotary Agrigento Maurizio Russo , il RRD Distretto 2110 Sicilia – Pasquale Pillitteri. Durante la cerimonia la Presidente Mariagemma Pecoraro ha presentato il suo Esecutivo formato da: Vice Presidente Giorgia Contino, Segretario Calogero Liotta, Tesoriere Rosario Manganella, Prefetto del Club Giuseppe Seminerio, Consigliere Giusy Gallo Cassarino, consigliere Dario Inglima Modica. Presenti, inoltre, durante la cerimonia, tutti i soci del Club: Giuseppe Liotta, Claudia Iacono, Calogero Giglia, Rosario Signorino Gelo. A conclusione della cerimonia la Presidente ha illustrato, per il suo anno sociale, il programma d’azione del Club “Con il mio direttivo e con tutto il club abbiamo più volte pensato alle varie attività da affrontare durante l’anno, la nostra prima intenzione sarà quella di incrementare l’azione umanitaria nazionale, abbiamo infatti deciso di appoggiare e sostenere gli amici di EMERGENCY, un’associazione umanitaria fondata per portare aiuto alle vittime civili delle guerre e della povertà. In Afghanistan, Iraq, Italia, Repubblica Centrafricana, Sierra Leone, Sudan offrono cure gratuite e di alta qualità negli ospedali, posti di primo soccorso, centri sanitari, centri pediatrici ecc. Oltre al cannocchiale che ci consente di guardare ai fatti lontani ricorreremo all’ausilio della lente di ingrandimento per guardare con occhio particolarmente attento e scrupoloso al territorio a noi più vicino, dove non mancano sicuramente le invocazioni alla solidarietà e alla sussidiarietà. Ritengo quanto mai opportuno rivolgere particolare attenzione verso quella fascia di età che, per definizione, appare essere la più esposta a rischi di varia natura. Mi riferisco alla fascia della pre adolescenza, infatti grazie alla presenza nel nostro club di studenti universitari proveniente dalle diverse facoltà (medicina, giurisprudenza, economia, formazione ecc) cercheremo di contribuire a far maturare la consapevolezza su tutte quelle tematiche che incombo nella nostra società e che mettono in pericolo le nuove generazioni”.