Rapina a mano armata in un bar agrigentino

Rapina a mano armata nel primo giorno dell’anno, nell’agrigentino. Due malviventi, armati di coltello, e col volto travisato da calzamaglie, sono entrati dentro un bar di Canicattì, in pieno giorno, e hanno costretto il titolare della stessa, e la figlia, in quel momento presente nell’esercizio commerciale, a consegnare l’incasso.
Il locale oggetto della rapina è il mini bar “Piccolo Paradiso”, in pieno centro abitato.
Dopo l’azione delittuosa i due malviventi si sono dileguanti facendo perdere le tracce. Immediato l’allarme lanciato dal proprietario e immediato l’arrivo delle forze dell’ordine, polizia e carabinieri, che congiuntamente hanno istituito diversi posti di blocco alla ricerca dei due rapinatori. Intanto sia il coltello, che le calzamaglie utilizzate per il colpo, sono stati rinvenuti dagli investigatori in una zona non lontana da quella della rapina.

FONTE : www.grandangoloagrigento.it