Profanata la tomba di famiglia del sindaco Carmina

PORTO EMPEDOCLE. Il sindaco di Porto Empedocle Ida Carmina, è stata vittima ancora una volta, di un vile atto dalla probabile matrice intimidatoria. Al primo cittadino M5S è stata infatti profanata la tomba di famiglia.

Il gruppo parlamentare del Movimento 5 Stelle all’Assemblea Regionale Siciliana esprime solidarietà e massima vicinanza al sindaco di Porto Empedocle Ida Carmina.

“Purtroppo non è la prima volta – spiegano i deputati – che ignoti delinquenti si scagliano contro la nostra Ida, perpetrando atti vili e insopportabili che provano a minarne la serenità. Alla nostra Ida e a tutti i cittadini onesti di Porto Empedocle, giunga la nostra vicinanza e l’invito ad andare tranquillamente avanti nell’azione di risanamento della cosa pubblica. Il nostro auspicio – concludono i deputati – è che gli organi inquirenti possano far luce e agire con fermezza sui responsabili di tali gesti”.