Premio Scuola Digitale 2020, ecco i vincitori

Nonostante l’emergenza sanitaria, la scuola va avanti anche dal punto di vista progettuale infatti, martedì, 28 aprile, si è celebrata la finale provinciale del Premio Scuola Digitale 2020, coordinato in qualità di scuola polo dall’I.I.S.”G.B.Odierna” di Palma di Montechiaro.

Di seguito alleghiamo il comunicato stampa

L’ I.I.S. “G.B.Odierna”, nella qualità di scuola polo per la provincia di Agrigento, ha organizzato un’edizione on-line, in considerazione della  situazione epidemiologica che stiamo vivendo.

Dopo aver aperto la manifestazione ed aver ringraziato la  responsabile PSD dell’ USR, Patrizia Fasulo, il dirigente Annalia Todaro ha dato la parola alla giuria composta da Gioacchino Lavanco, Direttore del Dipartimento di Scienze psicologiche, pedagogiche, dell’esercizio fisico e della formazione dell’Università degli Studi di Palermo, da Stefano Castellino sindaco di Palma di Montechiaro e docente di informatica e da Carmelo Ferrara, docente a contratto di informatica dell’Università degli Studi di Palermo e docente di Informatica dell’ I.I.S. “G.B. Odierna” .

Interessantissimi gli interventi dei due esperti Alessio Arnese dell’ I.C. “Raffaello” di Pistoia e Arcangelo Pignatone dell’ Equipe Formativa territoriale per la Sicilia.

Successivamente si è passati alla competizione vera e propria: ogni referente ha introdotto i propri alunni nella presentazione dei lavori. Il prof. Giuseppe Marchese ha introdotto il progetto “Orienta 3 (Progettare e creare in 3D – Laboratorio di grafica digitale)” dell’ I.C. “Tomasi di Lampedusa” di Santa Margherita Belice diretto dal prof.  Girolamo Piazza; la prof.ssa Paola Casuccio ha presentato il progetto “Coding in classe” dell’ IC “Luigi Capuana” di Aragona, diretto dalla dott.ssa  Pina Butera; La prof.ssa Piera Grilletto ha presentato il progetto “I.C. Rita Levi Montalcini- Scuola Digitale” dell’ IC “Rita Levi Montalcini” di Agrigento, diretta dal prof.  Luigi Costanza; i proffessori Salvatore Venturella e Serena Di Maida hanno presentato il progetto “School of future” dell’ IISS “Galilei” di Canicattì, diretto dal prof.  Vincenzo Fontana.

Ad aggiudicarsi il primo premio di 1000 € per il primo ciclo è stato l’I.C. “Montalcini” di Agrigento. l’ I.C. “Tomasi di Lampedusa”  di Santa Margherita Belice e l’ I.C “Luigi Capuana” di Aragona  hanno conquistato in ex aequo il secondo e terzo posto, aggiudicandosi un notebook. Per il secondo ciclo il primo premio di 1000 € è andato all’ I.I.S.S. “Galilei” di Canicattì.

‹‹Sono contenta›› – ha concluso il Dirigente Scolastico, Annalia Todaro- ‹‹per l’elevata qualità degli elaborati, per la giuria non deve essere stato facile decidere il vincitore perché tutti i prodotti rispecchiavano il senso del Premio Scuola Digitale››.

Infatti il PSD è un’iniziativa innovativa del Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca, che intende promuovere l’eccellenza e il protagonismo delle scuole italiane nell’ apprendimento e nell’insegnamento digitale, incentivando l’utilizzo delle tecnologie digitali nel curricolo e favorendo l’interscambio delle esperienze nel settore della didattica digitale.

Il Premio ha finalità di favorire lo sviluppo delle migliori pratiche sul tema della didattica digitale innovativa, facendo emergere i migliori progetti di scuola digitale, previa competizione a livello locale (provinciale e/o territoriale), regionale e nazionale.