Porto Empedocle, si riunisce commissione: al centro dell’incontro, precari e dissesto

Porto Empedocle: si riunisce la Prima Commissione Consiliare permanente Affari Generali. Al centro dell’incontro, precari e dissesto

Si è svolta ieri mattina una riunione della prima Commissione consiliare permanente Affari generali del Comune di Porto Empedocle. A partecipare ai lavori sono stati la presidente Antonina Pullara ed i componenti Alfonso Scimè e Salvatore Bartolotta.

Grande attenzione è stata posta “all’assenza di proposte da parte dell’Amministrazione comunale” così come “la questione del personale ‘precario’ che lavora con un clima di tensione per l’incertezza della prosecuzione della utilizzazione nel Comune”.

In merito alla proposta di dissesto finanziario, la Commissione ha espresso “disappunto per il fatto che l’Amministrazione comunale non ha permesso a tutti i consiglieri comunali di avere un quadro complessivo della situazione economico-finanziaria dell’Ente necessaria per una responsabile valutazione”.

“Ancora oggi – si legge nel verbale della commissone – non si sono ricevuti i documenti richiesti già il 3 agosto. La relazione del Collegio dei Revisori dei conti, appare parziale ed incompleta” ed  il consigliere Scimè è intervenuto chiedendo un Consiglio comunale straordinario aperto alla cittadinanza per “sentire le parti sociali ed imprenditoriali per capire la soluzione migliore da intraprendere”.

Dal canto suo, il consigliere Bartolotta ha invitato invece i Revisori a fornire un elenco certificato e dettagliato dei debiti dell’ente. La Commissione,  ritiene “doveroso integrare la stessa relazione con le valutazioni conseguenti allo stato di riaccertamento. Pertanto la relazione appare parziale e non definitiva, quindi incompleta”.

La Presidente, ha fatto presente che successivamente, la Commissione, si riserva di rivedere i regolamenti consiliari e di integrarli o adeguarli alla normativa vigente.