Pol. Caccamo, Guastella: “Vogliamo la salvezza. Domenica tutti al N. Puccio”

Caccamo – Mussomeli sarà la partita clou della 2^ giornata di ritorno del campionato di Eccellenza girone A.

Sarà una gara di vitale importanza, la posta in palio è davvero alta ed entrambe le squadre faranno di tutto per conquistare l’intera posta in palio.

Gara ancora più speciale e attesa sarà per Peppe Guastella che dopo la parentesi al Mussomeli è tornato al Caccamo ed è pronto insieme ai suoi compagni a risollevare la squadra giallorossa e conquistare la salvezza che in questo momento vale come la vittoria del campionato per il club del patron Rassy Gullo e del DS Enzo Gammino:

 

Cosa ti ha portato a tornare a Caccamo?
  • Sono ritornato a Caccamo perché avevo voglia di stimoli nuovi e grandi motivazioni, quelli che avevo un po perso da questo anno a Mussomeli.
La classifica in questo momento è abbastanza deficitaria. Sposare questo progetto: sono più i rischi o la voglia di salvare questi colori?
  • È vero che vista la classifica non è stato facile prendere questa decisione, però nutro grande stima per la piazza di Caccamo e tutta la dirigenza. Conosco l’ambiente e so che ci sono tutte le carte in regola per poter cercare di realizzare il sogno salvezza.
Domenica al Nicasio Puccio arriva una squadra che conosci molto bene. Che insidie porta questa gara?
  • Domenica arriva il Mussomeli squadra tosta, costruita per stare nei piani alti della classifica. Per noi è una sfida fondamentale perché da questa partita si potrà capire il nostro cammino verso la salvezza. Qualsiasi squadra incontreremo avrà a che fare con un gruppo affamato di punti che venderà cara la pelle per conquistare la vittoria.
Il gruppo è cambiato radicalmente: pronti a vivere un girone di ritorno entusiasmante?
  • La società ha fatto grandi sforzi, ha costruito un gruppo importante, non ci fa mancare nulla e ci sta sempre vicini. Da domenica inizia la prima di 13 finali e dobbiamo vincere ad ogni costo. Il gruppo è unito e consapevole della propria forza e possiamo giocarcela tranquillamente con tutti!
Ai semplici tifosi e agli ultras Caccamo 1975 qual è il tuo appello?
  • Spero che i nostri tifosi e ultras domenica riempiano il Nicasio Puccio. Loro sono fondamentali per noi, sono il nostro 12 esimo uomo in campo. Domenica dopo domenica anche grazie al loro aiuto chi verrà a Caccamo dovrà capire che non sarà una passeggiata la partita.
Chi ti ha convinto maggiormente a tornare a Caccamo?
  • Mi ha convinto maggiormente a tornare a Caccamo il direttore Enzo Gammino. Sono bastate un paio di telefonate per metterci d’accordo. Una persona che stimo tantissimo e che ringrazio per l’ennesima fiducia che mi ha dato. Meritiamo questa salvezza perché siamo un gruppo forte.