“Pinocchio” al Teatro Posta Vecchia, per la regia di Mascolino

Messa in scena, sabato 19 ore 17:30 e domenica 20 novembre alle ore 18:00. Per informazioni: Teatro della Posta Vecchia – via Giambertoni,13  (AG)  Tel. 0922.26737 – 347.2966033 – 339.5012720

Il Teatro della Posta Vecchia di Agrigento propone per la stagione teatrale 2016/2017, Pinocchio, spettacolo con musiche per le scuole di ogni ordine e grado.

Il romanzo si snoda in una sorta di percorso a tappe, un viaggio al termine del quale il protagonista, dopo avere superato prove dure e terribili, in un altalena di buoni propositi e monellerie, di infrazioni alla regola e di tardi ma sinceri ravvedimenti, di cattiva condotta e rimorsi, ritrova finalmente il padre Geppetto e, divenuto buono e  diligente, abbandona le spoglie del burattino per assumere le sembianze del ragazzo per bene. Un cambiamento che diventa l’emblema di un passaggio dalla magica libertà infantile ai doveri e alle responsabilità della vita adulta.

La riduzione e l’adattamento che il regista, Camillo Mascolino, ne ha fatto del romanzo di Collodi, privilegia proprio questo aspetto dell’opera.

La fata, secondo Mascolino, è l’artefice di questa trasformazione materiale di Pinocchio e della sua presa di coscienza; prima però di operare questa trasformazione da burattino a ragazzo, gli fa vedere quello che è realmente il mondo di oggi, fatto di fame, di guerre, di attentati, di inquinamento e di tutte quelle brutture che l’uomo è riuscito a creare grazie alla sua insipienza.

Pinocchio alla vista di cotante brutture, inizialmente rinuncia a questa trasformazione che la fata sta per compiere, ma viene spronato dalla stessa a rendersi artefice insieme a tutti i ragazzi che diventeranno adulti a operarne il cambiamento.

Lo spettacolo, della durata di un’ ora e venti minuti circa in un atto, prevede la proiezione di immagini. Una commedia musicale con musiche originali di Sal Pumo – maestro compositore con una grande esperienza, avendo collaborato con grandi artisti di caratura internazionale. Fanno  parte della compagnia, Francesco Di Vincenzo e Giovanni Moscato con altri sei attori professionisti e due tecnici.