Pestaggio a Porto Empedocle, identificato l’aggressore

Gli agenti del Commissariato Frontiera di Porto Empedocle, diretti dal vice questore aggiunto Cesare Castelli, hanno individuato e identificato un giovane del luogo, di 23 anni, quale autore di un violento pestaggio, avvenuto lo scorso 5 febbraio nei pressi del Municipio della cittadina marinara, ai danni di un uomo che ha dovuto fare ricorso alle cure dei medici dell’ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento che lo hanno giudicato guaribile in 30 giorni.

Per il ragazzo è scattata la denuncia, in stato di libertà, per l’ipotesi di reato di lesioni personali. Sconosciuto il motivo dell’aggressione al 43enne che fu trovato riverso sul selciato da alcuni passanti che chiamarono i soccorsi.