Oscar 2021, “Nomadland” di Chloè Zhao sbanca l’Accademy

La scaletta della serata degli Oscar  e’ stata organizzata in maniera molto peculiare e verra’ ricordata per la stranissima decisione di premiare il Miglior Film non come ultimo, come sempre e’ stato, ma prima del premio al Miglior attore. Anthony Hopkins non era presente alla cerimonia il che ha dato origine ad una conclusione della cerimonia piuttosto sottotono. Serata deludente per l’Italia: a mani vuote il Pinocchio di Matteo Garrone che si vede sottrarre le due statuette di trucco-parrucco e costumi da sotto gli occhi a favore di Ma Rainey’s Black Bottom con Viola Davis. In compenso anche nella categoria trucco un primato: Mia Neal e Jamika Wilson sono ufficialmente le prime donne afroamericane a vincere in questo settore. Senza statuetta anche Laura Pausini, che non riesce a doppiare il successo ai Golden Globe perdendo l’Oscar, come riporta Italpress, andato a H.E.R. con Fight For You da Judas and the Black Messiah.