Nuovo sequestro per ex centro raccolta rifiuti: indagato funzionario comunale

Gli agenti del commissariato di polizia di Canicattì, guidato da Cesare Castelli, hanno eseguito il provvedimento di sequestro dell’area dell’ex centro di raccolta rifiuti firmato dal gip del Tribunale di Agrigento. 

Secondo i siti locali, l’ex centro di raccolta rifiuti era stato già ad inizio mese oggetto di un sequestro che adesso diventa preventivo. Sempre siti locali parlano di un indagato: si tratterebbe di un funzionario del Comune di Canicattì. 

“Abbiamo piena fiducia nell’operato della magistratura cui stiamo prestando la massima collaborazione” – ha dichiarato, nei giorni scorsi, il sindaco di Canicattì Ettore Di Ventura.