Nuovi confrati al Santissimo Salvatore di Licata

LICATA. La confraternita più antica di Licata, quella del Santissimo Salvatore, costituita nel 1242 si arricchisce di 8 nuovi confrati. In occasione della domenica delle Palme, infatti, durante la celebrazione presieduta dal rettore della chiesa del Salvatore, Don Giuseppe Sciandrone, c’è stata la cerimonia di vestizione dei nuovi associati. Si tratta di: Salvatore Spicuzza, Francesco Ballacchino, Antonio Cammarata, Angelo Amato, Mimmo Oliveri, Angelo Federico, Gabriele Portelli e Giuseppe Bonfissuto (nella foto con l’assistente spirituale don Sciandrone e con il governatore Vincenzo Graci. Intanto entrano nel vivo le celebrazioni della Settimana santa. “Anche per la Pasqua 2018 – dice il governatore Graci – rinnoveremo la tradizione del Cristo portato a spalla”. La confraternita del Santissimo Salvatore di Licata risulta essere la più antica della provincia di Agrigento. La data di costituzione di questa aggregazione risale al 1242.