Nega carta del reddito di cittadinanza. Picchiata dal compagno

Nel timore che il compagno potesse sperperare i soldi della carta del reddito di cittadinanza, si è rifiutata di dargliela, e lui le avrebbe sferrato un pugno in faccia, fratturandole il naso. La polizia ha fermato l’uomo, che adesso deve rispondere di maltrattamenti in famiglia e lesioni gravi.

Teatro dell’aggressione la casa in cui la coppia vive a Brancaccio, a Palermo. Qui al culmine di una discussione, secondo il racconto della donna di 35 anni, l’uomo l’avrebbe picchiata, costringendola a ricorrere alle cure dei medici dell’ospedale “Buccheri La Ferla”. Ha riportato frattura del setto nasale e trauma facciale.