Nascondeva pistola in una stalla, arrestato ventisettenne

All’interno di una stalla, dove c’erano alcuni cavalli, nascondeva una pistola, calibro 7,65, con matricola abrasa, munita di caricatore vuoto, e 4 cartucce inesplose dello stesso calibro. Un licatese ventisettenne, T.D., attualmente sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla Polizia giudiziaria per la firma, è stato arrestato, in flagranza di reato, per l’ipotesi di reato di detenzione illegale di arma da fuoco clandestina.

L’indagato, su disposizione della Procura di Agrigento, è stato posto agli arresti domiciliari. La scoperta dell’Arma nel corso di una perquisizione effettuata dai poliziotti del Commissariato di Licata, coordinati dal vice questore Cesare Castelli, nell’ambito di un’attività finalizzata alla prevenzione e repressione dei reati in materia di armi e munizioni. La pistola era occultata sotto un cumulo di paglia che copriva il pavimento della stalla.