Musica senza autorizzazione e disturbo della quiete pubblica, irregolarità in locali della movida

Giro di vite della polizia di Stato di Agrigento, sezione Pasi, con una serie di controlli ai locali pubblici della “movida,” tra le vie Atenea e Pirandello, e zone circostanti. I particolari delle attività sono state rese note nel corso di una conferenza stampa in Questura, alla presenza del nuovo dirigente della Pasi, Angelo Bellomo, che nei giorni scorsi ha preso il posto del Primo dirigente Fatima Celona, andata in pensione.

“Le criticità registrate sono state varie, e riguardano un consumo eccessivo di alcol, talvolta anche di sostanze stupefacenti, quindi, da questo derivano quegli episodi segnalati nelle settimane scorse dai cittadini – dice il il Primo dirigente Bellomo -. Sono scaturite delle irregolarità, in particolare, hanno riguardato 4 locali”.

“Due di questi erano stati già oggetto di provvedimento del Questore, che avevano portato all’emissione di un ordine di cessazione dell’attività di pubblico spettacolo, in quanto si stavano svolgendo serate musicali e danzanti. A carico dei due esercizi pubblici sono state riscontrate altre violazioni, relativamente alla diffusione della musica oltre l’orario consentito e per aver diffuso emissioni sonore senza autorizzazione”.

Contravvenzionato poi anche un venditore ambulante che si occupa sempre di somministrazione di bevande alcoliche senza autorizzazione.