Montana analizza il voto: Se non ora quando?

AGRIGENTO. “Di fronte all’indiscutibile risultato elettorale, che ha visto coinvolta la città di Agrigento,a mio modesto parere,il tema della qualità e del profilo della classe dirigente politica e di governo, ritorna protagonista. Una città che, nella sua complessità e pluralità di proposte,adesso chiede certezze e, soprattutto una “ bussola di marcia chiara e percepibile”.
Lo scrive in una nota Alfonso Montana ex assessore comunale ad Agrigento, esponente dell’Api, vicinissimo all’ex senatore Nuccio Cusumano.
Ora, al di là delle diverse opinioni che si sono confrontati e scontrati( con garbo), si auspica che la nuova governance di governo della nostra municipalità, abbia la voglia di anticipare, di prevenire i problemi a partire da quelli piu’ vetusti. Sono certo che il primo cittadino, il dr.Micciche’, si adopererà per una sana e credibile amministrazione della cosa pubblica,anche a costo di apparire impopolare. Coraggio, determinazione,coerenza, capacità e visione,sono e restano categorie fondamentali per governare la città,soprattutto in un contesto di emergenza sanitaria e geopolitico come quello che stiamo vivendo. Verrebbe da dire, “se non ora, quando”?