Minacce di morte al sindaco di Siculiana, chiuse indagini per 5 indagati

Chiuse le indagini sulle minacce di morte che – il 22 novembre dello scorso anno – erano state indirizzate, su Facebook, al sindaco di Siculiana Leonardo Lauricella. 

La posizione di cinque persone è stata stralciata e l’attività prosegue nei confronti di una sola persona. L’inchiesta è coordinata dal sostituto procuratore Salvatore Vella.  

Fra gli indagati era finito anche un professionista. A lui, investigatori ed inquirenti, erano giunti grazie all’identificazione dell’utenza telefonica, il cui collegamento WI-FI era stato utilizzato per la creazione di un falso profilo.L’inchiesta ha consentito di analizzare e studiare in maniera approfondita i dati telematici acquisiti ed all’esito delle indagini, il professionista – assistito dall’avvocato Vincenzo Mula – è stato ritenuto totalmente estraneo ai fatti.

Agli indagati erano stati sequestrati numerosi personal computer, tablet e smartphone, per cercare materiale informatico utile alle indagini.