Minacce di morte ad agenti, e di far saltare in aria il Commissariato

Minacce di morte al dirigente e agli agenti, e minacce di far saltare in aria il Commissariato di polizia di Canicattì. C’è un uomo, già noto alle forze dell’ordine, che si starebbe accanendo contro i poliziotti di Canicattì, minacciando di sparare ad alcuni agenti, o di far saltare gli uffici della polizia di Stato.

Stando a quanto si apprende, si tratterebbe di uno dei canicattinesi che, nelle ultime settimane, sarebbe rimasto coinvolto nel presunto giro delle estorsioni, da 10 o 20 euro, ad alcuni commercianti del centro della città dell’uva Italia. Un uomo dal quale, con intervento della pubblica autorità, sono stati allontanati, e portati in un luogo sicuro, i figli.

Da quel momento, il canicattinese cercherebbe vendetta nei confronti dei poliziotti del Commissariato cittadino, dove non trapela nulla, e il riserbo sulla vicenda è massimo.