Migranti, sbarchi senza sosta. Giunti duecento persone

Nelle ultime ventiquattro ore a Lampedusa sono sbarcati duecento migranti, intercettati su gommoni, barchini e carrette del mare al largo dell’isola dalle motovedette di Capitaneria di porto e Guardia di finanza. Le ultime cinquantasette persone, quasi tutte provenienti dall’Egitto, sono state soccorse stanotte a circa cinque miglia dalla costa e accompagnate al molo Favaloro.

Ieri sera la nave “Aita Mari” ha chiesto di gettare l’ancora nei pressi dell’isola più grande delle Pelagie per cercare riparo dalla tempesta che si è abbattuta sul Mediterraneo centrale. Chiesto un porto sicuro per le 176 persone salvate nel corso di due interventi.

A bordo uomini, ma anche bambini, adolescenti, e 17 donne, quasi tutti provenienti da Nigeria, Mali, Costa d’Avorio e Sudan.