Maxi sbarco migranti: aperta inchiesta

La Procura della Repubblica di Agrigento, diretta dal procuratore Luigi Patronaggio, ha aperto un’inchiesta sul viaggio e sul maxi sbarco di 539 migranti avvenuta nella mattinata di sabato a Lampedusa.

Non si tratta del classico fascicolo sul favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, ma si indaga sulla possibile presenza di un’organizzazione dedita al traffico di essere umani.

Delle indagini si stanno occupando la Guardia di finanza e squadra Mobile. Possibile che i migranti siano stati trattenuti in qualche centro-lager della Libia. Alcuni di loro, fra l’altro, avrebbero sul corpo segni di violenza.