Maria Iacono su iniziative officine per il mezzogiorno

Maria Iacono PD: Continua l’impegno per promuovere “Resto al Sud e la Banca delle Terre incolte” , nel fine settimana tappa a Campobello di Licata e Cammarata e San Giovanni Gemini.”

Continua l’attività di animazione del territorio  di Officine per il Mezzogiorno sui provvedimenti Resto al Sud e Banca delle Terre incolte, dopo gli incontri a Racalmuto ,Sambuca di Sicilia, Caltabellotta, Raffadali, questo fine settimana si svolgeranno due distinti incontri ,il primo Venrdì 15 alle ore 17.30 presso la consiliare del comune di Campobello di Licata,

il secondo Sabato 16  alle ore 17.00 presso il Salone della Chiesa Madre di San Giovanni Gemini.

A renderlo noto è la Deputata  Nazionale del PD ,Maria Iacono , promotrice di Officine per il Mezzogiorno.

La stessa Maria Iacono ha dichiarato , “continua l’impegno di Officine per il Mezzogiorno per  far conoscere ai nostri giovani Resto al Sud  e la Banca delle Terre incolte, due  provvedimenti inseriti nel Decreto Mezzogiorno che hanno come finalità favorire l’autoimpiego e la nascita di nuove esperienze imprenditoriali tra i Giovani che risiedono nel Mezzogiorno .”

“Su Resto al Sud il Governo nazionale ha previsto un investimento di 1.250 .000 euro con l’obbiettivo di investire sull’imprenditoria giovanile delle Regioni del Mezzogiorno , ai quali si aggiungono i 50 milioni a favore dei giovani imprenditori agricoli del sud.”

“Con Officine per il mezzogiorno , grazie alla collaborazione di tecnici ed esperti, stiamo cercando di toccare il maggior numero di Comuni della Provincia di Agrigento, convinti che le misure del Decreto Mezzogiorno costituiscono un straordinaria occasione per invertire la tendenza  rilanciando le ragioni del Sud e partendo proprio dall’ idea che  a farlo siano i giovani meridionali dotati di competenze , intelligenza ed idee innovative.”

“Dal  prossimo  15 Gennaio  potranno essere presentate le domande ed i Progetti e  l’ auspicio è quello che dalla provincia di Agrigento tanti giovani diventino protagonisti del proprio futuro e dello sviluppo di questa terra.”

 

Roma  li 13.12.2017