Manca il collaudo: rinviata l’apertura del palasport

Ritardi sui collaudi della nuova palestra distrettuale. Per l’impianto sportivodi via Ugo La Malfa ad Agrigento si allungano i tempi di apertura. Sono passati gli oltre 40 giorni previsti dal sindaco di Agrigento che lo scorso 16 ottobre aveva convocato una conferenza stampa per annunciare l’imminente attivazione dell’impianto sportivo. La struttura è stata ultimata per un importo di aggiudicazione di 1.615.626 euro, prevede il completamento e messa in esercizio dell’impianto sportivo mediante la realizzazione di elementi di chiusura dei prospetti laterali, la definizione degli ambienti e servizi interni e dotazione impiantistica. L’importante struttura cittadina potrà essere sfruttata dalle associazioni locali. A realizzare i lavori è stata l’impresa «Tomasino Metalzinco Srl» di Cammarata (ditta ausiliaria Re.Co.Im Srl) che ha offerto un ribasso percentuale netto del 27,5809% per un importo di 930.477 euro a cui vanno aggiunti i costi della manodopera per un importo di 538.401 euro e i costi per la sicurezza per un importo di 146.747 euro.