Maltempo, 11 comuni agrigentini in stato di emergenza

Sono 86 i comuni siciliani, di cui 11 della provincia di Agrigento, in stato di emergenza a causa del maltempo, mentre sono stati già quantificati 10 milioni di euro per interventi di somma urgenza e indifferibili, e circa 100 milioni per interventi strutturali di riduzione del rischio. E’ quanto ha annunciato il presidente della Regione Nello Musumeci.

“Abbiamo dichiarato lo stato di emergenza regionale – dice Musumeci – e richiesto a Roma la dichiarazione dello stato di calamità in seguito ai gravi eventi meteorologici che hanno colpito la Sicilia nel mese di ottobre e al permanente rischio per i prossimi giorni nella parte orientale dell’Isola”. Il provvedimento, disposto sulla base della relazione del capo della Protezione civile siciliana Salvatore Cocina, interessa i territori di 86 comuni: 51 colpiti dagli eventi atmosferici del 5, del 13 e 14 ottobre e ulteriori 35 messi in ginocchio anche a causa delle forti precipitazioni del 22 e 26 ottobre.

Questi i Comuni agrigentini interessati dal provvedimento: Alessandria della Rocca, Bivona, Calamonaci, Casteltermini, Cianciana, Canicattì, San Biagio Platani, Lucca Sicula, Sambuca di Sicilia, Santo Stefano Quisquina, e Sciacca.