Made in Italy: ecco i prodotti italiani più amati al mondo

Made in Italy. Una frase, una garanzia. Quando il prodotto che acquistiamo reca questa dicitura siamo istintivamente portati a sceglierlo per qualità. Dal mondo dello stile all’universo enogastronomico, l’Italia si distingue in diversi campi commerciali con prodotti richiestissimi che si posizionano nella classifica dei più venduti di sempre.

Se è Made in italy, si vende, sia all’interno dei confini nazionali che all’estero. Il Bel Paese si prende una fetta significativa dell’attività economica globale, grazie ai prodotti d’eccellenza, quelli raccontati sul portale di IEX-Italian’s Excellence.

Il mondo chiede, l’Italia risponde: i settori d’eccellenza dell’export tricolore

Sono molti i prodotti italiani esportati all’estero e i settori in cui la produzione italiana eccelle: meccanica, moda, alimentazione, edilizia, arredamento. Prodotti artigianali che hanno adottato nel tempo processi di produzione industriali, senza mai dimenticare controlli accurati e attenti, e attenzione alla realizzazione di ogni singolo prodotto. Creatività, stile, qualità delle materie prime e innovazione sono le caratteristiche che contraddistinguono le eccellenze italiane sul mercato.

Ma quali sono i prodotti italiani più richiesti nel mondo?

1. Formaggi

Parmigiano Reggiano e Grana, Pecorino e Gorgonzola, sono i prodotti principe del Made in Italy. Nel settore alimentare se si parla di eccellenze italiane si parla di formaggi.Quelli francesi sono i più costosi e rinomati, ma sul gusto il tricolore non si batte: a tavola il mondo sceglie italiano!

2. Pasta

Il prodotto tipico del nostro Paese: il simbolo del patrimonio culinario italiano. La Penisola rivive ogni volta che nel mondo qualcuno porta alla bocca una forchettata di spaghetti. Tradizione artigianale e produzione industriale si intrecciano per dare alle tavole un prodotto sano e salutare, collocato ai vertici della piramide dell’export italiano. Oltre 200 formati diversi di pasta e 120 pastifici d’eccellenza, disseminati nel territorio di Campania, Emilia Romagna e Veneto.

3. Salumi

Anche il settore degli insaccati è in forte crescita. L’Italia si è sempre distinta per l’accurato controllo della qualità delle carni utilizzate. I salumi a marchio Made in Italy sono amatissimi: basti pensare alla mortadella, prodotto tipico bolognese che ha conquistato i palati mondiali. E che dire poi del Prosciutto di Parma, punta di diamante nel settore delle esportazioni? Un salume tutto italiano, dalla carne alla distribuzione.

4. Vino

In Italia non solo si mangia bene, si beve anche. Ad accompagnare le eccellenze gastronomiche ci sono i purpurei e bianchi calici di pregiati vini. Il prosecco spopola oltre i confini nostrani, ma rinomatissimi sono anche i rossi d’eccellenza. Un nome su tutti: il Chianti, frutto della vite delle colline toscane.

5. Occhiali

Lo stile italiano detta moda, da sempre. Quando si parla di tendenze, a farla da padrone c’è sempre la firma di un marchio Made in Italy e forse non tutti sanno che uno dei settori in cui la produzione del Bel Paese eccelle è quello degli occhiali. Da sole o da vista, il tricolore si prende una grossa fetta di mercato. Europa e America comprano l’80% della produzione, e sono spesso le grandi aziende a commissionare montature di fattura italiana, apponendovi poi il proprio marchio.

6. Orologi

Parliamo di beni di lusso internazionali, in un settore che fattura oltre 140 milioni di euro annui, quello degli orologi. Il reparto orologeria italiano è da sempre leader nella produzione di oggetti funzionali ed esteticamente perfetti. I più grandi maestri orologiai? Tutti italiani. Una nomea tenuta alta nel corso dei secoli, riconosciuta e apprezzata a livello mondiale. L’orologio italico è da sempre sinonimo di qualità e precisione, altro che gli svizzeri.

7. Scarpe e Abbigliamento

L’export italiano trova nelle calzature un validissimo alleato. A farla da padrone è la maestria artigianale, garanzia di qualità, gusto e creatività. Regione che vai, calzatura che trovi: ben noti sono i sandali in pelle della penisola sorrentina. Nel vestiario poi, la produzione italiana, è legge: grandi casate di moda e grandi stilisti, come Dolce e Gabbana, Fendi e Armani, rappresentano egregiamente l’Italia nel mondo.

8. Arredamento

Mobili antichi e contemporanei per tutti i gusti. Oggetti dal design ricercato e all’avanguardia. Arredare una casa in stile italiano vuol dire scegliere divani e poltrone di indubbia qualità ed elementi di interior design realizzati con materiali pregiati: legni, metalli, vetro e composti plastici di prima qualità. Guzzini, Alessi e tanti altri marchi vengono scelti ed apprezzati fuori dai confini nazionali.

9. Automobili, moto, biciclette

Anche il settore della meccanica fa la sua comparsa nella classifica dei prodotti italiani più venduti all’estero. Parliamo di icone a due e quattro ruote, come Fiat, Ferrari, Lamborghini, ma anche Vespa e Ducati. E gli appassionati di biciclette conoscono bene il valore di una bella Bianchi. Prodotti di lusso, simbolo di stile tricolore.

10. Piastrelle

Ci spostiamo sull’edilizia per l’ultimo gradino della nostra classifica. Un vero e proprio patrimonio per l’economia italiana quello delle piastrelle. C’è da essere orgogliosi delle ceramiche Made in Italy, richiestissime fuori dalla Penisola per qualità ed estetica. Vietri docet.

Insomma eccellenza e Italia possono essere accostati all’interno della stessa frase in numerosi settori, dal cibo agli indumenti, dall’oggettistica ai mezzi di trasporto. Per essere sempre aggiornato sulle ultime novità del Made in Italy e sui prodotti di alta qualità, segui il portale dedicato alle eccellenze tricolori, IEX-Italian’s Excellence.