Macabro fantoccio nelle vesti di ex senatore. Sciacca in tensione

Macabro fantoccio nelle vesti di ex senatore. Sciacca in tensione.

“Il padrone di Sciacca”. Viene rappresentato così l’ex senatore Cusumano, con un fantoccio seduto su una panchina della centralissima via Porta Palermo. Clima teso come la corda di un violino dopo l’azzeramento della giunta comunale da parte del Sindaco Valenti. Dietro questa manovra, alcuni pensano ci sia la mano di Nuccio Cusumano. Forse é per questo motivo che ignoti hanno voluto palesare la loro ipotesi agli occhi di tutti, svegliando il popolo con uno strano e amaro “Buongiorno”.

Volantini e manifesti raffiguranti il Sindaco, Filippo Bellanca e Cusumano, hanno, forse, completato la rappresentazione degli ignoti infastiditi da questo trio politico.

Intanto, i consiglieri Giuseppe Ambrogio, Gianluca Guardino, Santo Ruffo, gli Assessori Carmelo Brunetto, Calogero Segreto e tutto il gruppo dirigente di Sciacca Democratica, esprime piena solidarietà al Senatore Nuccio Cusumano, per il vile atto di cui è stato vittima