Luoghi del Cuore: i siti agrigentini fanno incetta di voti.

Censimento I Luoghi del Cuore del FAI: i siti agrigentini fanno incetta di voti. La Scala dei Turchi e la Lucchesiana volano alti in classifica.

È un evidente segno di forte attaccamento al territorio e di una gran voglia di partecipare all’iniziativa del FAI da parte di tutti gli agrigentini che amano il territorio, la sua natura, la sua cultura e  la sua storia.

Stiamo parlando del crescente successo dei siti della provincia di Agrigento nella classifica  “I Luoghi del Cuore”, la  campagna nazionale per i luoghi italiani da non dimenticare promossa dal Fondo Ambiente Italiano (FAI) in collaborazione con Intesa Sanpaolo.

La Delegazione FAI di Agrigento  e il Gruppo Giovani ricordano alcuni tra i Luoghi del Cuore della provincia  attualmente “in corsa” per ottenere voti e visibilità.

Nella zona alta della classifica troviamo la Scala dei Turchi di Realmonte al 14° posto con 1796 voti,  seguita dalla Biblioteca Lucchesiana di Agrigento, al 58° posto con 603 voti.

Guadagnano posizioni il Teatro Andromeda di Santo Stefano Quisquina ( 402 voti) e Casa Sciascia di Racalmuto ( 241).

Scala, inoltre, la classifica una new entry: si tratta dell’Officina delle Tradizioni Popolari di Agrigento che, a pochi giorni dal suo debutto, ottiene 102 voti e vola alta nella classifica nazionale.

In risalita, infine, troviamo La Valle dei Templi (122 voti), l’area naturale di Maddalusa (111 voti), il  Museo MeTe di Siculiana ( 105 voti ),  la spiaggia di Cala Creta di Lampedusa (105 voti)  e tanti altri Luoghi del cuore che si possono cercare e votare sul sito www.iluoghidelcuore.it.

“Un successo rilevante” è il commento a caldo del Presidente Regionale Fai Sicilia e Capo delegazione ad interim di Agrigento, Giuseppe Taibi, che prosegue: “ Votate, votate, votate! Ma, anche, sostenete i vostri siti anche attraverso la costituzioni di un Comitato. Si possono votare i luoghi già caricati, ma è possibile caricarne di nuovi; basta mettere una descrizioni e alcune foto per contribuire, così, ad una mappatura più ampia del nostro Paese. La Sicilia è la seconda regione d’Italia per voti, mentre la provincia di  Agrigento sta dando una buona risposta ”, ha concluso Taibi .

C’è tempo, fino al 15 dicembre, per votare i luoghi che ci emozionano e salvarli.

Tra i Luoghi agrigentini  candidati al censimento ricordiamo, ancora: il Giardino della Kolymbethra ( nuovamente visitabile, su prenotazione, in occasione della Festa della Repubblica), la spiaggia di Punta Bianca, Monte Guastanella, l’ex carcere – monastero di San Vito, Torre Salto d’Angiò, l’Eremo di Santa Rosalia e tanti altri ancora.

Per votare è necessario collegarsi al sito www.iluoghidelcuore.it e verificare se il proprio “Luogo del Cuore” è già presente sul portale.

Se è già presente, si può arricchire la scheda con foto e testo. Se non è presente, bisogna aggiungerlo. Dopo si può votare e farlo votare.

Come si vota:

Si vota online con due modalità:

A) Registrazione al portale . Se si è già iscritti, si utilizzano le proprie credenziali. Ci si iscrive al momento del primo voto utilizzando la propria mail e confermandola tramite il link di verifica che arriva automaticamente alla propria casella di posta, come per la maggior parte dei portali di servizi web. I dati richiesti per la registrazione sono: nome, cognome, email e – novità 2020 – il CAP.

B) login attraverso il proprio profilo Facebook

E’ possibile votare più luoghi, ma per ognuno si può esprimere solo un voto.

La raccolta voti da oggi è possibile anche  attraverso il canale cartaceo, con moduli di raccolta voti dedicati a ogni luogo del cuore, scaricabili dal sito www.iluoghidelcuore.it

La partecipazione al censimento è gratuita ed aperta a tutti. Possono partecipare: individui singoli, minorenni, italiani, stranieri, gruppi, enti privati e pubblici, associazioni e scuole.

Vengono stanziati 50.000 euro per il primo classificato nazionale, 40.000 euro per il secondo e 30.000 euro per il terzo, a fronte della presentazione di un progetto

È previsto lo stanziamento aggiuntivo di 5.000 euro per i luoghi che superano i 50.000 voti indipendentemente dalla posizione in classifica, sulla base di specifici progetti da presentare al FAI.

Il luogo che raccoglie più voti via web, a esclusione dei primi 3 classificati, sarà oggetto di un video promozionale realizzato da un operatore professionale incaricato dal FAI.

In ogni Censimento viene lanciata una classifica dedicata a un tema speciale, con un premio per il luogo vincitore: quest’anno la speciale classifica riguarda i Luoghi sopra i 60o metri e i Luoghi della  salute.

I Luoghi con almeno 2.000 voti possono candidare un progetto al “Bando Luoghi del Cuore” e richiedere al FAI il layout di una targa commemorativa del risultato ottenuto al censimento da apporre presso il bene.