Lo spettacolo dell’alba: Dei ed Eroi alla Valle dei Templi

AGRIGENTO. Lo scenario è quello immutato della Valle dei Templi: l’alba come ogni giorno anche qui dove 2600 anni fa gli Dei d’Olimpo svegliavano le coscienze e tenevano tra le loro mani il corso della vita. Oggi ancora come ieri, mentre i Templi testimoniano un grande passato, il risveglio tra gli odori della campagna e l’aurora che tinge il cielo di rosa e poi d’arancio e d’azzurro fino a svelarne il sole, grande Zeus che accoglie.

LE DATE: domenica 5 – 12 – 19 e 26 agosto ore 5.30

La visita sarà accompagnata da un archeologo e da esperti del sito che durante il loro percorso incontreranno Dei ed Eroi della mitologia greca che si svelano, prendono corpo dal passato e interagiscono con i visitatori. Tra le colonne, sulle aride pietre tufacee ecco apparire Zeus figlio di Cronos e padre di tutti gli Dei; Afrodite, dea della bellezza ancora più superba immersa in questo straordinario paesaggio; Apollo e la sua straordinaria arte; Ermes, Ares, Artemide ed ancora altri, molti, tutti riuniti nei loro abiti bianchi ed evanescenti all’inizio della giornata per un’esperienza magica, unica e ricca di emozioni.

 

Al termine della visita saranno proprio gli Dei ad accompagnare i visitatori verso il cardo primo e verso gli scavi del teatro ellenistico di recente scoperta dove, al nuovo Concept Store del Museo Pietro Griffo, appena inaugurato, sarà servita la colazione.

ITINERARIO

Si parte dal Tempio di Giunone dove si incontrano i primi dei, Zeus ed Era che si inseguono mentre la Pizia sull’altare si prepara al giorno che nasce. Scendendo, proprio nei pressi di un ulivo si risveglia Orfeo e più in là Ettore e Achille, due grandi eroi protetti dagli dei, si affrontano in battaglia. Mentre il gruppo prosegue, nel Bosco dei Giusti, ci sono le ninfe che fanno capolino tra gli alberi e sbirciano curiose i visitatori. Il Percorso si fa più arduo, proprio presso gli arcosoli Prometeo incatenato e poi Medea, tesa, nel sacrificio più grande che una donna possa compiere.

Nel frattempo Apollo e Dafne, lungo il percorso, proprio presso le statue dei togati fanno capolino e salutano e accolgono finchè il gruppo non arriva al Tempio della Concordia dove si svolge la grande riunione di tutti gli dei. Ma arriva il sole, gli dei devono andare ciascuno verso la propria opera e si incamminano guidando il gruppo verso il Cardo Primo, nel percorso le ninfe continueranno a rinconrrersi tra gli ulivi, Apollo muoverà ancora i suoi passi verso il Teatro Ellenistico e poi scompariranno tutti mentre i visitatori rientrano nella realtà e saranno accompagnati al concept store del Museo per la colazione tra le antichità clessiche.