Lions Club Valle dei Templi al Liceo Empedocle per la giornata contro la violenza sulle donne

Il Lions Club Valle dei Templi, presieduto da Francesco Pira, il prossimo 25 novembre al Liceo Classico e Musicale “Empedocle” di Agrigento promuoverà un evento nell’ambito della Campagna di Sensibilizzazione contro la violenza sulle donne del Distretto 108Yb Sicilia: “Stop agli abusi, stop al silenzio”.  Si tratta di un momento di fortissima interazione tra esperti e docenti e studenti del prestigioso istituto agrigentino. Ad aprire i lavori saranno gli indirizzi di saluto del Presidente del Lions Club Valle dei Templi, Francesco Pira e del Dirigente Scolastico, Marika Helga Gatto. Seguiranno le relazioni dello stesso Presidente Pira, professore di sociologia dell’Università di Messina, di Francesca Paratore, Dirigente Medico, Responsabile del Codice Rosa dell’Azienda Ospedaliera Papardo di Messina e referente violenza di genere del Club, di Gaetano Salemi, cassazionista dell’Ordine degli Avvocati di Agrigento e Segretario del Club e di Anna Maria Di Nolfo, docente del Liceo.  Violenza attraverso il web, risvolti legali, primo soccorso a donne vittime di violenza e l’impegno dell’istituto al centro delle quattro relazioni che saranno seguite dalle attese testimonianze  della Dott.ssa Gesuela Pullara, Dirigente aggiunto di Polizia Penitenziaria e Comandante del Nucleo Provinciale Traduzioni e Piantonamenti di Agrigento, e dell’Ufficiale all’Ordine al Merito della Repubblica, Maria Rosa Volpe, Sostituto Commissario in quiescenza della Polizia di Stato e socia del Club.  Sono previste interazioni con gli studenti che proporranno brani teatrali, testi letterari e canzoni sul tema.  “Vogliamo – ha dichiarato il Presidente Francesco Pira – lavorare con i più giovani per trasmettere la cultura dell’impegno contro ogni forma di violenza ed il rispetto dell’altro. Sappiamo di trovare un terreno fertile per questo abbiamo mobilitato esperti che sapranno portare all’interno del Liceo Empedocle esperienze professionali di altissimo livello. Siamo grati alla Dirigente Scolastica, al suo staff e a docenti e studenti per la collaborazione proficua”.