Licata, polizia arresta due coniugi per spaccio di droga

Nella mattinata di ieri, mercoledì 5 Settembre U.S. in Licata, la Polizia di Stato, nel corso di un servizio di controllo straordinario del territorio disposto dal Questore Maurizio Auriemma, traeva in arresto due coniugi del luogo Bulone Domenico, classe 1962, pescivendolo, e Sacchetti Anna, di origini pugliesi, classe 1966, casalinga, in quanto colti nella flagranza del reato di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Intorno alle ore 12.00 gli agenti del locale Commissariato di P.S. si portavano presso l’abitazione dei coniugi sita in un rione popolare del grosso centro marinaro per eseguire una perquisizione locale. L’atto di ricerca dava esito positivo in quanto all’interno di una camera da letto posta in fondo al corridoio dell’appartamento, si rinveniva una tenda termica di colore nero, ermeticamente chiusa con cerniera lampo e lucchetto, successivamente aperto, delle dimensioni di cm 100x100x180.