“Libri in piazza”, ad Agrigento Salvo Toscano e Gaetano Savatteri per parlare di giallo ed impegno civile

“Libri in piazza”, stasera ad Agrigento Salvo Toscano e Gaetano Savatteri per parlare di giallo ed impegno civile

Prosegue intanto il Master di Scrittura della Strada degli Scrittori: docenti di oggi il generale Governale, il linguista Faloppa, i giornalisti Toscano e Purgatori e l’imprenditore Micciché

_____

Gaetano Savatteri e Salvo Toscano, scrittori siciliani e autori di romanzi gialli, saranno i protagonisti stasera ad Agrigento all’incontro dei “Libri in piazza” organizzato per le 21 dalla “Strada degli scrittori” nell’atrio del Municipio di Agrigento dove ieri sera si è svolto l’incontro con Gian Mauro Costa, Lidia Tilotta, Federico Faloppa, Francesco Pira, Raimondo Moncada, con l’intervento artistico di Gaetano Aronica. “Il giallo e l’impegno civile” è il tema dell’incontro che sarà coordinato da Felice Cavallaro, direttore della “Strada degli scrittori”.

Le letture dei libri di Savatteri e Toscano saranno affidate all’attore Sebastiano Lo Monaco. Intanto prosegue il Master di scrittura della Strada degli Scrittori, che si avvia verso una tre giorni ricca di contenuti, che chiuderà la quarta edizione dell’iniziativa promossa e realizzata con il coordinamento scientifico di Treccani Cultura.

Dopo le lezioni realizzate nei giorni scorsi da docenti di eccezione come le scrittrici Giuseppina Torregrossa e Stefani Auci, lo scrittore Gian Maria Costa, l’ex presidente del Senato Pietro Grasso, oggi il linguista Federico Faloppa ha tenuto una lezione sul tema della Polarizzazione.

Nel pomeriggio, interverrà il direttore della Dia, generale Giuseppe Governale, il giornalista e scrittore Andrea Purgatori, l’imprenditore Gaetano Micciché e Salvo Toscano.

Domani, i partecipanti al Master visiteranno i luoghi di Sciascia a Racalmuto e la Farm cultural Park di Favara. Nei giorni scorsi sono stati in visita al Caos, nella casa natale di Luigi Pirandello, e nella “vera” Vigata di Andrea Camilleri.

Il master si concluderà il prossimo 10 settembre con le lezioni del direttore di “Avvenire” Marco Tarquinio e i parlamentari Giuliano Pisapia e Lia Quartapelle. L’11 settembre, alle ore 10, appuntamento invece con l’ultima tappa di “Libri in piazza” con il tema “Fede e Comunicazione al tempo della pandemia: Un modo nuovo di essere Comunità. Quando la storia si fa racconto” con Marco Tarquinio.