Ecco le ultimissime in casa Fondi

Qui Fondi: ecco le ultimissime

C’è voglia di far bene, in casa Unicusano Fondi, alla vigilia della gara di campionato casalinga da giocare contro l’ Akragas. In quella che sarà la terza gara di campionato (quella contro il Catania, inizialmente prevista per la domenica appena trascorsa e poi posticipata al 28 settembre), i rossoblù attendono la visita della compagine con il desiderio ed il chiaro intento di far bene: ovvero puntare a quella che sarebbe la seconda vittoria in campionato. Dopo il felice “battesimo” con la Reggina, è arrivata la rocambolesca sconfitta di Vibo Valentia, che ha lasciato non poco rammarico e qualche strascico, come l’ espulsione dell’ attaccante Elio Calderini. Il cartellino rosso rimediato dall’ ex Catania ha prodotto la conseguenza di due turni di squalifica da scontare, il primo dei quali da “osservare” proprio contro gli agrigentini. Un’ assenza sicuramente importante per l’ undici dell’ Ateneo romano, anche se il tecnico Sandro Pochesci preferisce non parlare di assenze, ma proiettarsi all’ imminente gara, nella quale andare a caccia dei tre punti per dare maggiore sostanza alla propria classifica e guardare così con maggiore ottimismo all’ impegnativa fase che attende la compagine fondana. Per l’ imminente confronto, il tecnico di origine romana ha convocato ventitrè calciatori, tra i quali anche “new entry” come il difensore Pasquale Di Sabatino, arrivato dalla Maceratese, e l’ esterno Emanuele Capuano, arrivo ufficializzato nelle ultime ore. Alle dipendenze di un club che si divide tra calcio e ricerca scientifica, secondo i dettami della proprietà, “messaggera” di un segnale di speranza a favore di chi soffre e di chi combatte quotidianamente contro problemi assai gravi.