Le rivelazioni di Quaranta: “In Belgio per comprare armi, costano picca…”

Favara, il pentito Quaranta: “Persone in Belgio per comprare armi perchè la costano picca…”

“Ci sono persone, che si stanno muovendo per andare in Belgio a comprare le armi per fare un po’ di guerra sempre per discussioni
di droga e soldi. In Belgio si trovano picchi ddà costano picca”. Una frase inquietante quella pronunciata dal neo pentito di mafia di Favara, Giuseppe Quaranta, di fronte ai magistrati che ne stanno registrando le dichiarazioni. Una lunga confessione quella del boss favarese, resa ai pm della Direzione Distrettuale Antimafia di Palermo, Alessia Sinatra e Geri Ferrara. Rivelazioni importanti, attenzionate dai pm, con nomi e  cognomi coperti da omissis.

Quaranta parla anche dei traffici di droga dal Belgio e di come venga nascosta in mezzo ai sacchi della spazzatura.