Le parole che non ti ho letto, omaggio a Rosario Livatino

La rassegna culturale “Le parole che non ti ho letto – voci e note per letture drammatizzate” omaggia il giudice Rosario Livatino, nell’anno della sua beatificazione. L’incontro – ricorda l’assessore allo Spettacolo Sino Caracappa – è per oggi, giovedì 29 luglio con inizio alle ore 21,15 nell’atrio superiore del Palazzo Municipale.
Il giudice Rosario Livatino, ucciso in un agguato mafioso il 21 settembre 1990, beatificato lo scorso mese di maggio perché martire della giustizia e della fede, sarà ricordato con la lettura di alcuni passi del saggio Nessun uomo è luce a se stesso, Aulino Editore, scritto da Michele Barbera. Un libro che si spinge all’estremo territorio dello spirito e richiama a una riflessione sui valori che hanno illuminato il cammino terreno del magistrato canicattinese. 
A dare voce alle pagine del libro saranno Paola Caracappa, Giusy Di Giovanna e Franco Bruno. Gli accompagnamenti musicali saranno di Ignazio Catanzaro (al panoforte) e Salvatore Amplo (al violino). 
Adattamento dei testi di Giusy Di Giovanna. Regia di Franco Bruno.
L’omaggio a Rosario Livatino è il quinto appuntamento della rassegna “Le parole che non ti ho letto”, promossa dall’Assessorato allo Spettacolo e al Turismo, con l’organizzazione di TeatrOltre, Skenè Academy, Proloco Sciacca Terme e Futuris.
L’ingresso è libero, fino ad esaurimento dei posti disponibili.