Trading online, le coppie di valute più importanti su cui investire

Le coppie di valute più importanti e redditizie sulle quali investire e fare soldi con il Forex trading online.

Investire nel Forex online in coppie di valute

Quando si hanno dei risparmi e si vogliono investire, le opzioni sono vagliate in base alla somma. Qualora il denaro non sia tanto, si suggerisce di cercare una opzione di investimento tramite il trading online. Questo metodo per guadagnare soldi da casa prevede l’utilizzo di un pc collegato a Internet o di un altro device collegato alla Rete e una piattaforma per effettuare gli investimenti, chiamata broker. Per chi vuole andare sul sicuro ed evitare le truffe, ecco un elenco di alcune delle migliori piattaforme di trading. Altro requisito fondamentale per operare in questo mercato è sapere in quale asset effettuare un investimento. Nel Forex, ad esempio, ci sono molte possibilità di guadagno investendo nelle valute, soprattutto nelle coppie di valute, anche se la lista può variare da broker a broker. Bisogna essere accorti e capire quali sono le migliori coppie di valute su cui investire al fine di avere un profitto, anche minimo, ed evitare le perdite.

Coppie di valute nel Trading opzioni binarie

Individuare, tra le tante opzioni, quella che fa al caso nostro è molto facile. Prima di tutto, bisogna prediligere quelle valute che fanno parte delle economie più sviluppate del mondo, lasciando perdere i soldi africani che possono risultare un’arma a doppio taglio dal punto di vista economico. Questo perché si possono reperire facilmente delle notizie al riguardo allo scopo di prendere la giusta decisione. Fatta questa premessa, si può affermare con certezza che quelle principali sono USD/CAS, EUR/ USD, USD/CHF, GBP/USD, AUD/ EUR, NZD/USD, EUR/CHF, CHF/JPY e NZD/CAD. Sembra un codice criptato, ma sono semplici abbreviazioni che indicano le monete dei vari Stati.

Cosa significano le sigle delle coppie di valute

La terza lettera indica la valuta, per esempio nel caso della sigla NZD , il tutto significa Dollaro NeoZelandese (ovviamente, essendo l’inglese la lingua universale del trading online, la denominazione esatta sarà New Zealand Dollar). Stessa cosa per lo United States Dollars, ovvero il Dollaro USA, mentre l’acronimo CHF sta a indicare il franco svizzero. GBP indica la sterlina britannica ( Great Britain Pound), CAD è il dollaro canadese, EUR sta per il nostro Euro e JPY è lo Yen giapponese e infine AUD indicherà il dollaro australiano. Monete diverse, cambi diversi ma con un punto in comune, ovvero il potere essere associate tra loro a coppie e far guadagnare l’utente.

Anche se c’è una tendenza nel mercato Forex di includere anche altre coppie come il won sudcoreano, il rublo russo e lo yuan cinese, non sono state messe in elenco per il semplice fatto che sono ancora instabili dal punto di vista finanziario, anche se il rischio di perdite ci può essere anche nel caso in cui si vuole investire nelle monete dei Paesi cosiddetti “forti”. DI norma, i commercianti e gli investitori prediligono affidare i propri soldi alle economie ben consolidate o che stanno progredendo in maniera costante, in modo da massimizzare il profitto e ridurre al minimo le perdite di denaro.