Lavare le lenzuola in lavatrice: i trucchi per una perfetta biancheria da letto 

La pulizia di casa e biancheria? Una pratica quotidiana che va eseguita con accuratezza se si vuol mantenere una corretta igiene in ambienti particolarmente attaccati da microbi e germi, come bagni e camera da letto.

Proprio l’ambiente della casa destinato al massimo riposo, il nostro letto, può diventare un ricettacolo per acari e batteri. Bisogna ricordarsi di cambiare e lavare le lenzuola spesso e in modo corretto: ogni settimana è opportuno cambiare la veste al letto e lasciarlo arieggiare prima di ricoprirlo, in modo da scongiurare la presenza di piccoli ospiti indesiderati. 

Come lavare le lenzuola in lavatrice: i segreti per un bucato efficace

Molto spesso ci dedichiamo al lavaggio delle lenzuola in lavatrice, e altrettanto spesso i risultati non sono soddisfacenti. A causa delle grandi dimensioni, infatti, le lenzuola non si prestano ad un lavaggio sicuro e preciso, a meno dell’utilizzo di speciali trucchetti.

Scopri come lavare le lenzuola in lavatrice in modo perfetto seguendo i consigli di Carillo Home, lo specialista della biancheria per la casa. 

Sembra semplice, ma in realtà il lavaggio delle lenzuola è cosa piuttosto complessa: non bisogna solo approssimativamente inserirle nella lavatrice, aggiungere il detersivo e avviare il programma, ma bisogna mettere in atto delle vere e proprie strategie per la buona riuscita del lavaggio. 

Prima di tutto bisogna considerare che le lenzuola fanno parte della biancheria da casa di grandi dimensioni e quindi la routine di lavaggio va adeguata. La regola generale impone il cambiamento delle lenzuola almeno una volta a settimana, e in estate, quando si suda di più, anche due volte, per poi procedere ad un lavaggio impeccabile che elimini ogni traccia di acaro o batterio. 

Le lenzuola vanno sempre lavare da sole, assieme alle relative federe, mai insieme ad altri indumenti e neanche insieme ad altra biancheria da letto, perché per essere lavate in modo perfetto, le lenzuola non devono essere strette, stipate all’interno dell’oblò della lavatrice. La scelta migliore? Caricare una lavatrice per ogni cambio letto. 

Anche il modo di introdurre le lenzuola in lavatrice influisce sul risultato del lavaggio: le lenzuola non dovrebbero mai essere arrotolate su loro stesse, ma inserite con un’andatura a ventaglio, e ripiegate poi, per fare in modo che l’acqua riesca a penetrare in ogni piega del tessuto, almeno fino alla centrifuga. 

Temperatura e detersivo: come impostare la lavatrice per il lavaggio delle lenzuola

Un altro fattore da non sottovalutare è la temperatura del lavaggio, che non dovrà mai scendere sotto i 40 gradi. È preferibile impostare la temperatura del lavaggio sempre a 60 gradi, per igienizzare al meglio. Acari e batteri avranno vita breve al di sopra di una certa temperatura di lavaggio, garantendo la giusta sicurezza. 

Quale detersivo usare per lavare le lenzuola? Lasciamoci guidare dall’olfatto e scegliamo la profumazione più gradita al nostro naso, ma preferiamo un detersivo a base naturale ed in polvere, dal momento che le lenzuola vengono a contatto diretto con la pelle, soprattutto quella più delicata dei bambini. 

Il bianco, si sa, è la nota dolente: con l’uso e con il sudore le lenzuola tendono ad ingiallirsi perdendo il proverbiale candore iniziale. Ma, fortunatamente, esistono trucchi in grado di renderle sempre più bianche: basta aggiungere un cucchiaio di percarbonato di ossigeno nella vaschetta assieme al detersivo prima di ogni lavaggio. Candore assicurato!

Preserva la bellezza e la pulizia delle tue lenzuola Carillo Home, mantieni intatte le decorazioni e le pregiate lavorazioni: non rischiare di rovinare la preziosa biancheria da casa con un lavaggio sbagliato. Segui questi semplici e pratici consigli per avere biancheria da letto sempre pulita, profumata e pronta all’uso: in una parola, perfetta!