Assessore Amico replica : non è stato bocciato il consuntivo ma solo un atto propedeutico

AGRIGENTO. “I conti del Comune di Agrigento, tengono. Nonostante c’è chi si è abituato ad evocare lo spettro del dissesto finanziario”. L’assessore al Bilancio del Comune di Agrigento, Giovanni Amico, spiega come stanno le cose dal punto di vista finanziario dell’ente e in risposta alla Cgil Funzione pubblica che attraverso il segretario provinciale Enzo Iacono, ha stigmatizzato il comportamento del Consiglio comunale, bocciando – secondo la Cgil – il Consuntivo 2016.

Così non è – spiega Amico. Il Consiglio comunale, con 20 consiglieri presenti su 30, ha votato l’approvazione delle dichiarazione dei conti al 31 dicembre 2016. Il voto è stato di 10 favorevoli e 10 contrari, per cui l’atto propedeutico al Consuntivo 2016 è stato bocciato. Ma verrà ripresentato. Non significa che è stato bocciato il Consuntivo 2016“.